Collezione di antichi Tappeti caucasici

Note sulla Antichi Tappeti caucasici

Antichi tappeti caucasici – Il nome dei tappeti caucasici deriva della regione in cui sono fatti—il Caucaso. Il Caucaso è una regione che produce tappeti caratteristici del diciotessimo secolo, e gli antichi tappeti caucasici erano prodotti principalmente per uso nei villaggi e paesi, non come tappeti complicati ed intricati prodotti nelle grandi città. I tappeti caucasici sono conosciuti per i disegni decisamente geometrici e tribali, di solito fatti in colori primari vivaci. Gli antichi tappeti caucasici sono principalmente fatti di materiali particolari delle province tribali, ed un po’ degli stili che sono “tipici” della regione del Caucaso sono i tappeti Shirvan, Daghestan, Kuba, e Kazak. Per di più, i tappeti caucasici sono i tappeti antichi più raccolti nel mondo. Il mercato più robusto per i tappeti caucasici è certamente l’Italia, che apprezza questi tappeti per i disegni tribali e primitivi. Un’altra ragione perchè l’Italia sia il mercato più forte è perchè, di solito, le stanze nelle case sono più piccole come negli Stati Uniti, e poichè i tappeti caucasici sono più piccoli (raramenti più grandi di 1,5×2,5 metri), sono le taglie perfette per le stanze italiane.

Antichi tappeti caucasici
Antichi tappeti caucasici

La regione montagnosa del Caucaso è stata il centro della produzione di tappeti da almeno il diciassettesimo o diciottesimo secolo. I tappeti caucasici di questo periodo sono tra i grandi capolavori della produzione di primi tappeti antichi. Nel diciannovesimo secolo i villaggi del Caucaso diventarono una delle aree principali di produzione tappeti per esportazione sotto il controllo della Russia. I centri principali di produzione erano Kuba, Daghestan, Shirvan, Talish, e Baku nell’est, e Ganjeh, Kazak, e Karabagh nel sud-ovest del Caucaso. Mentre i tappeti caucasici di solito hanno disegni fiorati, i loro stili o restituzioni sono tipicamente molto astratti o geometrici, con enfasi notevole nei colori vivaci, diversi, e ricchi.

L’Asia centrale è una regione prominente per la produzione dei tappeti nomadi. I principali produttori nomadi di tappeti dell’Asia centrale erano i turcomanni, i quali erano stati generalmente sottomessi da una tavolozza limitata. I tappeti turcomanni si chiamano speso “bokara” nel sottero(???) del tappeto, dopo la città principale dell’Asia centrale da cui li hanno esportati all’ovest. Altri nomadi dell’Asia centrale come i baluchi, usbeci, ed i khirgiz hanno prodotto disegni più audaci con un tavolozza più brillante e più variata, ma il loro repertorio di disegni è ancora collegato ai tappeti dei turcomanni. Oltre ai tappeti per il pavimento, tante tessiture dell’Asia centrale erano impiegate come borse immagazzinamente con rifiniture decorative.

Tappeti relativi: shahsavan, kaitag, seychour, moghan, soumak, perpidil, azerbaigian

Legga di più sui tappeti antichi caucasici e moquettes:
• La storia dei tappeti e le moquettes antiche kazak: i tappeti antichi kazak
• I tappeti kazak del Caucaso da collezione: l’aquila kazak ed i tappeti chelaberd kazak
• Raccolta di tappeti kilim e le moquette kilim: i tappeti kilim e le moquette kilim
• Cos’è il soumak: i tappeti soumak
I tappeti caucasici e le moquette caucasiche
• I primi tappeti caucasici (prima del 1920): i tappeti caucasici
I ricami kaitag
I tappeti kuba
I tappeti karabagh
• Raccolta nel ventunesimo secolo: raccolta di tappeti caucasici